Sospensione palinsesto televisivo a supporto delle scommesse ippiche

Sospensione palinsesto televisivo a supporto delle scommesse ippiche

Il Ministero delle politiche Agricole ha diramato il seguente comunicato stampa:

Sospensione palinsesto televisivo a supporto delle scommesse ippiche

A seguito delle note vicende epidemiologiche da COVID-19 e le conseguenti misure restrittive adottate sia sul territorio nazionale e, progressivamente, anche sui territori dei principali paesi dai quali il Ministero ha acquistato finora i diritti delle immagini delle corse (Francia, Inghilterra,) da oggi – 18 marzo 2020 – il servizio scommesse, con il relativo palinsesto televisivo delle corse, è stato sospeso.

Al momento attuale non sussistono più le condizioni per mantenere attivo il servizio scommesse che, dopo la chiusura delle corse ippiche negli ippodromi nazionali, abbiamo cercato di mantenere attivo con l’acquisto delle corse estere.

Si tratta di una sospensione che siamo pronti a rimuovere tempestivamente con l’evolversi delle misure autorizzative nei diversi Paesi e con il divenire delle possibili sottoscrizioni di contratti di acquisto da Paesi che hanno un calendario delle corse compatibili con il mercato nazionale.

Informo che i relativi canali satellitari destinati alle scommesse sono da oggi disattivati. Il canale divulgativo UNIRESAT (Sky 220) resta attivo e proseguirà una programmazione dedicata alle news in diretta durante la mattina e con contenuti d’archivio e rubriche varie a copertura dell’intera programmazione del canale. La produzione del canale avrà contenuti diversi per ogni giorno ed un presidio continuo tale da garantire la ripresa immediata del palinsesto televisivo di eventi LIVE sui canali istituzionali per il servizio scommesse.

Il testo integrale del comunicato è scaricabile qui.

Riscossione vincite e rimborsi

Riscossione vincite e rimborsi

L’Agenzia Dogane e Monopoli comunica che, in considerazione della chiusura obbligatoria delle sale scommesse su tutto il territorio nazionale, come da disposizioni contenute nei decreti della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 8, 9 e 11 marzo 2020, la riscossione delle vincite e dei rimborsi sarà assicurata, presso le sale, al termine del necessario periodo di chiusura.

 

Comunicato ADM Pagamento vincite e rimborsi

Pagamento Imposta Unica Scommesse Ippiche Sportive Virtuali

Pagamento Imposta Unica Scommesse Ippiche Sportive Virtuali

nelle more dell’emanazione di specifiche disposizioni da parte del Governo per il sostegno alle imprese, si rammenta che i Concessionari scommesse hanno sempre la facoltà di effettuare il versamento dell’Imposta Unica secondo quanto stabilito dal comma 12-bis dell'art. 29 dalla Legge 24 febbraio 2012 n. 14 (di conversione del DL 216/2011), ovvero effettuando i versamenti:

• il 31/08 per il periodo da gennaio ad aprile;

• il 30/11 per il periodo da maggio ad agosto;

• il 20/12 per il periodo da settembre a novembre;

• entro il 31/01 relativamente al mese di dicembre.

A questo link il testo della legge https://www.tuttocamere.it/files/Archivio/2012_14.pdf

2004120 – 2020.03.08 – Comunicazione -Sospensione attività per emergenza Coronavirus

2004120 – 2020.03.08 – Comunicazione  -Sospensione attività per emergenza Coronavirus

Gentile Associato,

nel link a fondo pagina è presente il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri emanato oggi su proposta del Ministro della Salute che, all'articolo 2, punto 1 lettera c), indica che “allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19, sull’intero territorio nazionale

CON EFFETTO IMMEDIATO È DISPOSTA LA SOSPENSIONE DELL’ATTIVITÀ

di pub, scuole di ballo, SALE GIOCO, SALE SCOMMESSE e SALE BINGO, discoteche e locali assimilati, con sanzione della sospensione dell'attività in caso di violazione”.

La sospensione è in vigore da oggi, 8 marzo 2020, e fino al 3 aprile 2020, salve diverse previsioni che potranno essere decise dalle autorità competenti; invitiamo tutti gli Associati ad attenersi scrupolosamente alle disposizioni del Decreto.

Evidenziamo, inoltre, per gli Associati che svolgano l’attività anche nei punti gioco (corner), che l’art. 2, punto 1, lett. f) del Decreto indica che i gestori di tutti gli esercizi commerciali, all’aperto e al chiuso, devono garantire l’adozione di misure organizzative tali da consentire un accesso con modalità contingentate o comunque idonee ad evitare assembramenti di persone, nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro tra i visitatori.

Seguiranno ulteriori comunicazioni riferite ai profili amministrativi e agli adempimenti conseguenti alla sospensione dell’attività.

Cordiali saluti.

Segreteria A.GI.SCO.

2004120 – 2020.03.08 – Comunicazione – All. 1 – Decreto Coronavirus 08.03.2020


1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12