Circolare: 2000912 – 2012.01.16 – Comunicazione – Procure Lodo Di Majo

 

 

Nell’area riservata del sito Assosnai, sezione Politiche e Comunicazione,  è stata pubblicata la circolare:

Numero:   2000912

Data:        2012.01.16

Tipologia: Comunicazione

Oggetto: Procure per operazione Lodo Di Majo

Si rammenta che dal 1 gennaio le circolari sono disponibili esclusivamente nell’area riservata del sito www.assoagisco.it, accessibile unicamente da parte degli utenti registrati abilitati all’accesso dalla Segreteria.

Circolare: 2000812 – 2012.01.16 – Politiche – Ricorso TAR Minimi Garantiti 06_10

 

Nell’area riservata del sito Assosnai, sezione Politiche e Comunicazione,  è stata pubblicata la circolare:

Numero:   2000812

Data:        2012.01.16

Tipologia: Politiche

Oggetto: Ricorso al Tar su richieste AAMS Minimi Garantiti dal 2006 al 2010

Si rammenta che dal 1 gennaio le circolari sono disponibili esclusivamente nell’area riservata del sito www.assoagisco.it, accessibile unicamente da parte degli utenti registrati abilitati all’accesso dalla Segreteria.

Circolari: 2000712 – 2012.01.16 – Fisco – Fisco News 001

 

Nell’area riservata del sito Assosnai, sezione Fisco,  è stata pubblicata la circolare:

Numero:   2000712

Data:        2012.01.16

Tipologia: Fisco

Oggetto: Fisco News 001

Si rammenta che dal 1 gennaio le circolari sono disponibili esclusivamente nell’area riservata del sito www.assoagisco.it, accessibile unicamente da parte degli utenti registrati abilitati all’accesso dalla Segreteria.

AAMS: Canone di concessione GAD 1 semestre 2012

 

Prot. 2012/1744/Giochi/GAD

Roma, 13 gennaio 2012

Ai Concessionari per l’esercizio dei giochi pubblici a distanza

LORO SEDI

OGGETTO: Canone di concessione 1° semestre 2012

Si comunica che nell’area riservata ai concessionari del sito istituzionale www.aams.gov.it sono disponibili gli importi definitivi a titolo di canone di concessione per la raccolta del gioco a distanza dovuti dai concessionari in indirizzo.

Si invita a verificare la corrispondenza degli importi esposti a titolo di conguaglio con quanto eventualmente già versato nell’anno 2011.

IL DIRIGENTE F.to Francesco Rodano 

Circolari: 2000612 – 2012.01.13 – Comunicazione – Rapporti fra Gestori e Concessionari

 

Nell’area riservata del sito Assosnai, sezione Politiche e Comunicazione,  è stata pubblicata la circolare:

Numero:   2000612

Data:        2012.01.13

Tipologia: Comunicazione

Oggetto: Rapporti fra Gestori e Concessionari

Si rammenta che dal 1 gennaio le circolari sono disponibili esclusivamente nell’area riservata del sito www.assoagisco.it, accessibile unicamente da parte degli utenti registrati abilitati all’accesso dalla Segreteria.

Agipronews: Tar Lazio, Videolotteries: sospesa “tassa sulla fortuna”

 

13/01/2012 Ore 16:17

“Tassa sulla fortuna“ sospesa fino al prossimo 25 gennaio per le Videolotterie – le slot di ultima generazione con jackpot fino a 500 mila euro – mentre resta in vigore per SuperEnalotto e Gratta e vinci: è quanto ha deciso il presidente della seconda sezione del Tar Lazio, che ha accolto con decreto cautelare i ricorsi presentati dalle società concessionarie. Sospeso fino alla stessa data, in cui si terrà la discussione in camera di consiglio, l`obbligo per i concessionari di adeguare, entro il 20 gennaio, i sistemi di gioco per calcolare il prelievo aggiuntivo sulle vincite. Dalla tassa sulle vincite – il 6% sulle somme superiori ai 500 euro – lo Stato attende maggiori entrate per circa 150 milioni di euro l`anno nei prossimi tre anni.

RED/Agipro

Circolari: 2000512 – 2012.01.13 – Comunicazione – Tracciabilità dei flussi finanziari

Nell’area riservata del sito Assosnai, sezione Politiche e Comunicazione,  è stata pubblicata la circolare:

Numero:   2000512

Data:        2012.01.13

Tipologia: Comunicazione

Oggetto:  Tracciabilità dei flussi finanziari

Si rammenta che dal 1 gennaio le circolari sono disponibili esclusivamente nell’area riservata del sito www.assoagisco.it, accessibile unicamente da parte degli utenti registrati abilitati all’accesso dalla Segreteria.

Circolari: 2000402 – 2012.01.13 – Fisco – Scadenza pagamento Canone concessione

Nell’area riservata del sito Assosnai, sezione Fisco,  è stata pubblicata la circolare:

Numero:   2000412

Data:        2012.01.13

Tipologia: Fisco

Oggetto:  Scadenza pagamento Canone concessione

Si rammenta che dal 1 gennaio le circolari sono disponibili esclusivamente nell’area riservata del sito www.assoagisco.it, accessibile unicamente da parte degli utenti registrati abilitati all’accesso dalla Segreteria.

Agipronews: Ippica, Assosnai: “Minimi garantiti, illegittime le richieste Aams: a rischio il futuro delle imprese”

 

Ippica, Assosnai: "Minimi garantiti, illegittime le richieste Aams: a rischio il futuro delle imprese"
Le nuove richieste dei Monopoli di Stato ai concessionari delle scommesse ippiche, relative al pagamento dei minimi garantiti, sono "illegittime" e rischiano di mettere in ginocchio i lavoratori di centinaia di aziende insieme alle loro famiglie. E' quanto si legge in una lettera inviata da Assosnai ai Monopoli, all'Assi e ai Ministeri delle Politiche Agricole e dell'Economia, in cui si invita "a ritirare le intimazioni di versamento o almeno a sospenderne l'efficacia, per avviare un confronto istituzionale che consenta di assestare in maniera definitiva e soddisfacente il nodo delle 'modalità di salvaguardia', tanto più urgente di fronte alle attuali criticità del settore". In ogni caso Assosnai chiede ad Aams di evitare di sanzionare i concessionari, in caso di mancato pagamento entro 30 giorni.

La richiesta oltre che illegittima, secondo Assosnai sarebbe “autolesionistica”, perché invece di incrementare il prelievo erariale “porterebbe al fallimento delle aziende". Ugualmente irresponsabile "è stato il mancato confronto preliminare” fra Monopoli e operatori sull'introduzione di ulteriori misure di salvaguardia – chieste dai giudici amministrativi – "che ora l’Amministrazione intende eludere".

Le nuove misure dovranno prevedere il "radicale superamento dei criteri di calcolo dei minimi garantiti, ormai divenuti inattuali e insostenibili”. I Monopoli di Stato, invece, non hanno fatto altro che "sostituire l'inerzia di un quinquennio nel trovare una soluzione", con la nuova pretesa dei "medesimi importi dei minimi garantiti arretrati – tra l'altro calcolati in maniera errata – nell’esatta misura già espressamente e inequivocabilmente censurata dai Giudici". Assosnai ha inviato ai propri associati una circolare in cui si invita a diffidare i Monopoli di Stato sulle richieste di pagamento e sulle possibili sanzioni.

PG/Agipro

Agicoscommesse: ASSOSNAI, ILLEGITTIME RICHIESTE AAMS

12-01-2012 ore 16:50 – pa

ASSOSNAI, ILLEGITTIME RICHIESTE AAMS 

Assosnai torna sulla questione dei minimi garantiti delle scommesse ippiche. Per l'associazione è "a rischio il futuro delle imprese"

Assosnai "ritiene inesigibili e illegittime le nuove richieste dei Monopoli di Stato relative al pagamento dei minimi garantiti sull'ippica per il periodo 2006-2010", come già ripetutamente e sistematicamente sentenziato da parte dei giudici amministrativi. L'associazione, rappresentativa degli interessi di centinaia di concessionari, ha inviato una lettera rivolta ai Monopoli, all'Assi e ai Ministeri delle Politiche Agricole e dell'Economia, in cui si invita a ritirare le intimazioni di versamento o almeno a sospenderne l'efficacia per avviare un confronto istituzionale che consenta di assestare in maniera definitiva e soddisfacente il nodo delle "modalità di salvaguardia", tanto più urgente di fronte alle attuali criticità del settore. "Una richiesta  – si legge in una nota dell'associazione – non solo illegittima, quanto irresponsabile nei confronti dei concessionari che hanno letteralmente creato il mercato della scommessa ippica e che oggi si trovano ormai stremati dalla sua crisi sistemica: non si può pretendere il pagamento – illegittimo – di svariate decine (e spesso centinaia) di migliaia di euro senza effetti negativi per aziende da cui traggono sostentamento centinaia di lavoratori insieme alle loro famiglie. In ogni caso Assosnai chiede all'Amministrazione di astenersi dall'adottare qualsiasi provvedimento sanzionatorio per i concessionari, in caso di mancato adempimento entro il termine di 30 giorni. Assosnai ha inviato ai propri associati una circolare in cui si invita a diffidare i Monopoli di Stato sulle richieste di pagamento e sulle possibili sanzioni. I giudici amministrativi hanno ripetutamente sottolineato, con sentenze favorevoli ai concessionari, come le "modalità di salvaguardia" intese dal legislatore dovessero condurre al radicale superamento dei criteri di calcolo dei minimi garantiti, ormai divenuti inattuali e insostenibili nel mutato assetto ordinamentale, conseguente al Bando Bersani del 2006. L'Amministrazione, ignorando quanto stabilito dai giudici, si è limitata a sostituire l'inerzia di un quinquennio nel trovare una soluzione, con la diretta quanto inammissibile affermazione di non poter adottare alcunché, passando, quindi, a pretendere nuovamente il versamento dei medesimi importi dei minimi garantiti arretrati – tra l'altro calcolati in maniera errata – nell'esatta misura già espressamente e inequivocabilmente censurata dai Giudici. Un'azione – si legge ancora – che presenta, inoltre, effetti autolesionistici: un aggravio fiscale anziché incrementare il prelievo porterebbe al fallimento delle aziende. Ugualmente irresponsabile è stato il mancato confronto preliminare su quelle determinazioni di salvaguardia che proprio questo Sindacato aveva specificamente sollecitato fin dal 2007, anche per trovare la soluzione – chiesta dai giudici – che ora l'Amministrazione intende eludere con chiara posizione di rifiuto".